Festival di Venezia 2021 alla 78esima edizione in pillole

Festival di Venezia 2021 in pillole

Festival di Venezia 2021 in pillole di gossip
Festival di Venezia 2021 in pillole di gossip

Festival di Venezia 2021 alla 78esima edizione in pillole dalla Laguna più bella d’Italia, è piena di novità, colpi di scena e gossip.
Il Festival veneziano più famoso al mondo sta rivoluzionando il suo famoso red carpet con ospiti di diverso successo sociale.

Negli ultimi anni è cambiato il Festival di Venezia

Premio più ambito al Festival di Venezia è il Leone D'Oro
Premio più ambito al Festival di Venezia è il Leone D’Oro

Festival di Venezia 2021 in pillole è una recensione basata sui i momenti più interessanti dell’ormai secolare organizzazione del cinema della Laguna più famosa d’Italia.

In questo articolo parlerò di alcuni ospiti illustri che hanno calcato il red carpet del Festival di Venezia 2021 dalla madrina Serena Rossi, al virologo Roberto Burioni, al famoso Khaby Lame il Tik Toker più famoso al mondo, agli ipnotici e innamorati Jennifer Lopez e Ben Affleck, alla bella ed ex velina Shaila Gatta e infine metterò in elenco i premi di questa 78esima edizione.

Serena Rossi nei momenti unici con la coppia Lopez e Affleck

Festival di Venezia- Madrina del Festival Veneziano Serena Rossi snobbata da Lopez e Affleck
Festival di Venezia- Madrina del Festival Veneziano Serena Rossi snobbata da Lopez e Affleck

Serana Rossi sta vivendo un momento magico nel suo lavoro, donna amata dal pubblico e dai suoi datori di lavoro, amata da suo marito l’attore e collega Davide Devenuto e dal figlio Diego.
L’attrice Serena Rossi amata dal grande pubblico di Un Posto al Sole che l’ha lanciata nel mondo delle fiction, dei film,  delle conduzioni televisive ed è una bravissima cantante infatti è stata scelta per cantare nella colonna sonora dello spot animato della Disney  con il titolo From Our Family To Your, se volete approfondire l’argomento leggete il mio articolo 6 Pubblicità animate di Natale 2020,  vi emozionerà e vi riscalderà il cuore. Serena Rossi la madrina del Festival era molto elegante e sempre con il sorriso purtroppo non ha fatto breccia sulla pop star americana Jennifer Lopez.
Durante la serata l’attrice italiana Serena Rossi è stata presentata  dal Direttore del Festival Alberto Barbera all’attrice-cantante JLO la quale è venuta in Italia accompagnata dal suo attuale compagno Ben Affleck e Matt Damon  e dal regista Ridley Scott per presentare il film The Last Duel, e l’incontro è stato un vero fiasco di cafonaggine americana.
Jennifer Lopez dice <<Ah, la madrina>>, dopo aver stretto la mano e la signora Serena Rossi saluta con <<Nice to meet you>> e JLO da le spalle alla madrina per correre da Ben Affleck che la bacia.
La povera Serena Rossi imbarazzata e umiliata la prende con stile e dice davanti alle telecamere <<Ok, va bene. Si amano. Mi stacco, perchè si amano e mi vergogno.>>
Questo siparietto trash ha fatto il giro del mondo, creando scalpore, irritazione tra i fans dell’attrice italiana che hanno denunciato il mal comportamneto di JLO dicendo  <<Eppure Serena è La madrina. Dite quello che volete ma è stata un attimo scortese JLO>>. <<L’ha squadrata da sotto a sopra appena si è avvicinata e poi non l’ha praticamente calcolata. Per non parlare di questa specie di ritorno di fiamma… sembravano due attori del Segreto>>.
Altri fans dell’attrice Serena Rossi hanno commentato l’accaduto scrivendo sui social:  <<Sarà anche Jennifer Lopez, ma sei ospite di un evento, quella che si è presentata è la madrina della serata, prestale un po’ di attenzione. E a prescindere da ciò, è stato proprio sgradevole notare come la Lopez abbia immediatamente squadrato dalla testa ai piedi Serena Rossi. Che gran caduta di stile>>.
Se volete vedere il  momento imbarazzante vedetelo su Instagram sulla pagina del Corriere.

Il virologo Roberto Burioni e la moglie Annalisa Rossi a Venezia

Festival di Venezia 2021-Virologo Roberto Burioni e la moglie Annalisa Rossi
Festival di Venezia 2021-Virologo Roberto Burioni e la moglie Annalisa Rossi

Il virologo Roberto Burioni e la moglie Avvocato Annalisa Rossi sono andati ospiti al Festival di Venezia e molti si sono posti la domanda <<Il Festival di Venezia è ancora basato sulle premiazioni delle pellicole del Cinema o vuole creare una nuovo percorso per gli ospedalieri che si sono distinti durante le pademia?>>
L’anno scorso è arrivata sul red carpet veneziano l’infermiera Annalisa Bonari che è stato il simbolo della lotta contro il Codiv-19 attraverso delle foto postate sui social, e,  ha avuto premio dal Festival di Sanremo 202o  e ha ricevuto da Mattarella il bellissimo e importante Onorificenza di Cavaliere al Merito della Repubblica da Mattarella nel 2020.
Comunque Roberto Burioni ormai è ovunque in televisione, sui social, alla fine è andato al Festival di Venezia per giustificare la sua presenza ha detto <<sono qui per esser il testimonial del vaccino contro il Coronavirus>>.  Il messaggio positivo di Burioni realmente questo messaggio non è passato, ma rimarrà solo il ricordo dello sfarzo che il red carpet veneziano dà agli ospiti!!!!

 Tutti contro Benigni per aver ringraziato la moglie Braschi

Festival di Venezia 2021 in pillole-Tutti contro Benigni per le lodi alla moglie Braschi da Sgarbi alla Burgia
Festival di Venezia 2021 in pillole-Tutti contro Benigni per le lodi alla moglie Braschi da Sgarbi alla Murgia

Roberto Benigni ha ricevuto il Leone D’Oro alla Carriera al Festival di Venezia 2021 e durante i ringraziamenti ha mandato un messaggio romantico alla moglie che però ha creato diverse polemiche creando un polverone.
Le parole di Benigi sono state << Concedetemi qualche momento per dedicare poche parole a una persone che è nell’apice dei miei pensieri. Come dice Dante che paradisa la mia mente, che è qui in sala sta sera, la mia attrice prediletta Nicoletta Braschi (applausi in sala). Alla quale non posso ne anche dedicare questo Premio, perchè questo Premio è suo, è tuo ti appartiene, lo sai e quindi lo dedicherai tu a chi vorrai. Abbiamo tutto insieme per quarant’anni  abbaimo realizzato produzioni, interpretato dei film.
Come si fa a misurare il tempo in un film, anche se io conosco una sola maniera di misurare il tempo con te o senza di te, questa è la mia maniera di misurare il tempo è stata… (risatina di Benigni).
Ecco però ce lo possiamo dividere, io mi prendo la coda per pensare alla mia gioia e vedere la mia allegria e il resto è tuo soprattutto le ali perchè se qualche volta nel lavoro ho fatto qualcosa, ho preso il volo grazie a te al tuo talento, al mistero, al tuo fascino, alla tua bellezza, al tuo talento di attrice, quante cose ho imparato osservandoti recitare sul set, alla tua femminilità al fatto di esser donna. Le donne si sa sono una cosa che noi uomini non comprendiamo veramente un mistero senza fine bello, che noi non comprendiamo.
Aveva ragione Groucho Marx quando diceva che gli uomini sono donne che non ce l’hanno fatta, (risate in sala), aveva ragione ed era così, io non ce l’ho fatta ad essere come te Nicoletta e quindi è tutto grazie alla tua luce. Ripeto se ho fatto qualcosa di bello e di buona nella mia vita, l’ho fatto sempre attraversato dalla tua luce che emani.
La prima volta che ti ho conosciuto emanavi tanta luce, che ho pensato che Dio Nostro Signore facendoti nascera avesse voluto adornare il cielo di un altro sole, guarda è stato come si dice un amore a prima vista, anzi ad ultima vista, anzi ad eterna vista.
Grazie a tutti e che Dio vi benedica.>>

Non a tutti è piaciuto il discorso di Benigni dedicato alla moglie perchè il Premio alla Carriera non è andata alla signora Braschi e molti hanno detto che Benigni a modo suo lo ha fatto notare nel suo monologo ringraziatorio. Beh, una presa in giro, dove gli uomini detengono il potere ancora una volta pur essendo nel 2021,  la donna sembra che gli venga negato il riconoscimento di intellettuale del cinema, del  festival  una vera mancanza di evoluzione.
C’è da dire che la moglie di Benigni è da anni che non si fa vedere sullo schermo e quando un’attrice esce di scena per far posto alla carriera del marito alla fine rimane nell’ombra per sempre.
Mentre, Vittorio Sgarbi ha commentato che Benigni scopiazza non solo Dante per le citazione, ma almeno si degna di citare il sommo poeta toscano, ma è andato a immergere le sue lodi per la moglie anche copiando e non citando le altri fonti che sono Jorge Luis Borges e di Vladimir Nabokov.
Anche Michela Mugia si è scagliata contro Benigni perchè ilPremio ricevuto al Festival è stato dedicato alla moglie e si sa bene che dietro ad un grande uomo ci sia sempre una grande donna e la scrittrice lo definisce un meccanismo tossico.

Khaby Lame il famoso Tik Toker sbarca alla Laguna di Venezia 

 

Khaby Lame il famoso Tik Toker sbarca alla Laguana di Venezia 2021
Khaby Lame il famoso Tik Toker sbarca alla Laguana di Venezia

Khaby Lame il famoso Tik Toker che ha conquistato tutti o quasi con i suoi video muti su Tik Tok e YouTube,  come dico sempre  ha rimesso in vita il cinema muto questo giovane italo-senegalese.
Lame è stato invitato al Festival di Venezia 2021 come attuale maggior influencer più bravo d’Europa superndo anche la reginetta Chiara Ferragni e diventando amico del calciatore Alessandro Del Piero e avendo ricevuto like da parte del fondatore di Facebook Mark Zuckerberg.
Il suo irresitibile sorriso, la sua mimica facciale lo hanno reso famoso e sul red carpet è stato fantastico con i fotografi.

Shaila Gatta incanta il red carpet di Venezia

Shaila Gatta incanta il red carpet di Venezia
Shaila Gatta incanta il red carpet di Venezia

Shaila Gatta ex velina del programma televisivo Striscia la Notizia (vi lascio in descrizione un articolo del 2019 dove parlo del programma televisione di canale 5 della Mediaset quando realizzarono la puntata sul Tapiro D’oro per la serie tv Adrian) incanta il red carpet di Venezia si presentata di bianco che in abito è inteso con linguaggio della purezza che da un lato aveva un vorticoso spacco e mettendosi in posa per i fotografi evidenzia il corpo ben curato, spezzato da una cintura in pelle, i capelli raccolti con una semplice coda di cavallo.
Speriamo che queste giornate a Venezia le portino fortuna come le sue ex colleghe ad esempio Melissa Satta.

Tutti i Premi

Festival di Venezia 2021 in pillole-Penelope Cruz vince la Coppa Volpi
Festival di Venezia 2021 in pillole-Penelope Cruz vince la Coppa Volpi

Coppa Volpi per la migliore interpretazione maschile

John Arcilla, On The Job: The Missing 8

Premio per la migliore sceneggiatura

Maggie Gyllenhaal, The Lost Daughter

Premio Speciale della Giuria 78

Il Buco di Michelangelo Frammartino

Premio Marcello Mastroianni

Filippo Scotti per È stata la mano di Dio.

Premio Orizzonti

Premio Orizzonti miglior film

Piligrimai, Laurynas Bareiša

Premio Orizzonti per la migliore regia

Éric Gravel

Premio speciale della giuria

El gran movimiento, Kiro Russo

Premio Orizzonti per migliore attore

Piseth Chhun

Premio Orizzonti per migliore attrice

Laure Calamy

Premio Orizzonti per il miglior cortometraggio

Los Huesos, Cristóbal León, Joaquín Cociña

Premio Orizzonti per la migliore sceneggiatura

Peter Kerekes, Ivan Ostrochovsky

Premio Armani Beauty (Orizzonti EXTRA)

The Bling Man Who Did Not Want to See Titanic.

Best VR Story

End of Night

Best VR Experience

Le Bal de Paris de Blanca Li

Gran Premio della Giuria per la migliore opera VR

Goliath: Playing With Reality

Premio Luigi de Laurentiis, Premio Opera Prima

Immaculat, Monica Stan e George Chiper-Lillemark

Critica

I tempi cambiano così anche i Festival di Venezia, ma l’arte della premiazione rimane un cult che crea business nel mondo dello spettacolo.
Quando andrete al Festival di Venezia ricordatevi che oggi se siete famosi come influencer potrete esser acclamati come star e calpestare il red carpet  di questo suggestivo luogo come dei veri attori.
Il fascino secolare di Venezia che sia per la città o per il Festival incanta sempre il turista.

12 /09/2021

Lara Ceroni

Last Updated on 17 Settembre 2021 by Lara Ceroni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *